Una galoppata da Canter1920. Ottimo pesce e petite pâtisserie per un servizio impeccabile

Nell’ A Tavola di oggi sul Corriere della Sera vi invito ad una galoppata da Canter1920 in via Pegaso 14. Ottimo pesce e petite pâtisserie per un servizio impeccabile.

Canter 1920 (via Pegaso 14, tel. 02 48752399) è la novità dentro l’Ippodromo. Canter sta per “galoppo” e 1920 è un omaggio alla palazzina liberty in cui è rinato il ristorante. Michele Bove, il motore del locale, ha messo insieme una brigata interessante sia per i piatti, che cantano il mare mediterraneo sia per i dessert (da tre stelle Michelin i cannoncini e la piccola pasticceria).

Read More

S.PELLEGRINO SAPORI TICINO 2015: AMAZE IS THE KEYWORD

The first dinner of this year’s edition celebrates the marriage between Ticino’s fine food tradition and the best 5-star establishments of Switzerland.

If the 2015 edition of the S.Pellegrino Sapori Ticino event has set out to amaze us, it is already well on its way to succeeding – at least judging from the outcome of the first evening. Not a futile competition as to who cooks the most imaginative dishes or presents the most unusual pairings; more than the food and wine being served up or the excellence of the ingredients used, what most arouses our amazement is the capacity to present a format year after year (this being the ninth) in which different chefs gather in Switzerland to share and express their art.

Read More

Un posto a tavola al Museo: novità costi e servizi dalle mie pagine del Corriere della Ser

Che cibo e arte siano uniti da un legame di cuginanza, non è un concetto nuovo. Il flusso creativo gioca con alimenti e oggetti legati trasformandoli in opere d’arte. Emblema del connubio è la “La casa di pane” di Urs Fischer, in Triennale per la mostra Art&Food: pane al posto dei mattoni. Se il cibo si consuma nei luoghi dell’arte si ha l’impressione che un po’ di sapere e di bellezza si trasfonda nei commensali. E i ristoranti nei musei servono come ulteriore attrazione.

Read More

HOW TO BUY POULTRY

What’s the age of the animal? This is the first question to ask the shopkeeper if you want to buy poultry: chickens, turkeys, fowls, capons or cockerels.

Few foods have been represented in such contradictory terms as poultry: a dish that used to be served up for Sunday lunch and special occasions is now considered an unexceptional weekday choice. On one hand, the market offers much contested cheap battery-reared chickens and, at the other end of the scale, princely Christmas capons and expensive Thanksgiving day turkeys.

Read More

Cinque declinazioni dello Sushi alla Milanese su Style di questo mese, nuovo fiammante

Mai come oggi è solida la teoria Claude Levi Strauss sulla cucina come linguaggio delle culture e durante Expo la teoria diventerà sempre più esperienza diretta. Anche in Italia le contaminazioni alimentari hanno dato linfa positiva agli chef contemporanei, che offrono mix di stratificazioni sempre più complesse di ingredienti, storie e geografie.

Read More

10 cuochi per 1 cena al Four Season: l’entrée del grande pasto Expo 2015. Ne parlo sul mio A Tavola

10 cuochi per 1 cena al Four Season: l’entrée del grande pasto Expo 2015. Ne parlo sul mio A Tavola di oggi del Corriere della Sera

Non si tratta della solita cena a 4 mani, il glorioso Hotel Four Seasons (tel. 02 77081435) fa le cose in grande e stasera ne mette insieme ben dieci. Dieci cuochi: Vito Mollica (chef di casa, al posto del dimissionario Sergio Mei), Pietro Leeman, Wu Jing, Wicky Pryan e Beniamino Nespor.

Read More

ITALIAN ICONS: AMATRICIANA PASTA

It’s one of the Italian prides when it comes to traditional dishes: here are mandatory rules for making this famous sauce for Amatriciana pasta recipe. Try asking Carlo Cracco what happens when you touch the amatriciana pasta sauce: in fact, the Italian famous chef got into deep trouble for daring to state in a popular TV programme that he puts an unpeeled garlic clove in this iconic Italian sauce.
Read More

Enrico Bartolini talento toscano in esilio in Brianza ha saputo trasformare la cucina classica in avanguardia. La mia recensione sul Corriere della Sera

Enrico Bartolini talento toscano in esilio in Brianza ha saputo trasformare la cucina classica in avanguardia. La mia recensione sul Corriere della Sera.

Bisogna pur applicare la difficile arte della critica gastronomica anche a un blasonato come Enrico Bartolini. E senza farsi condizionare dai modi controllati del cuoco toscano in esilio in Brianza al Devero Hotel di Cavenago (tel. 02 95335268).

Read More

Sul Corriere della Sera la grande chef Marta Pulini nella cucina del ristorante di Rossana Orlandi

Sul Corriere della Sera di oggi la nonna modenese e grande chef Marta Pulini nella cucina del ristorante di Rossana Orlandi, il regno cool del design.

Forse le nuove generazioni non conoscono l’affascinante cuoca ultrasettantenne, considerata negli States la versione femminile del nostro Gualtiero Marchesi e l’unica rappresentante della cucina italiana nel mondo. Non ha stelle Michelin, né le interessano i punteggi sulle guide italiane, Marta Pulini, la nonna modenese più famosa della ristorazione ha accettato la sfida: gestire il nuovo ristorante “Marta” a Milano.

Read More